giovedì 23 Maggio 2024

Al Ceravolo arriva una Feralpisalò “da trasferta”. Curiosità e statistiche sul match di sabato

Condividi

Sabato pomeriggio andrà in scena allo stadio “Ceravolo” la sfida tra Catanzaro e Feralpisalò, valida per la decima giornata del campionato di Serie B. Si affrontano due delle tre squadre che lo scorso anno hanno vinto il proprio girone di Serie C, e che ad aprile si sono scontrate in Supercoppa, competizione in cui i ragazzi di Vivarini hanno prevalso sui gardesani e sulla Reggiana.

La squadra giallorossa si trova al terzo posto in classifica, condiviso con la corazzata Venezia a quota 18 punti, dietro a Parma e Palermo.

Ecco alcune curiosità sul match raccolte da Opta:

Catanzaro e Feralpisalò tornano ad affrontarsi in campionato per la prima volta dalla stagione 2018/19 in Serie C (terzo turno dei playoff): in quel caso, la squadra lombarda è rimasta imbattuta in entrambe le sfide, vincendo per 1-0 il match di andata in casa, e pareggiando 2-2 la gara di ritorno in trasferta.

Il Catanzaro ha perso soltanto una delle ultime nove partite (5V, 3N) di Serie B – 5-0 contro il Parma lo scorso settembre – dopo avere subito 11 sconfitte nelle 12 gare (1V) precedenti nella competizione.

Il Catanzaro ha raccolto 18 punti nelle prime nove partite di questo campionato: ben tre in più di quanti i calabresi ne avevano racimolati a questo punto della stagione negli ultimi due tornei disputati in Serie B messi assieme: 15 punti in totale, ovvero 11 dopo le prime nove gare giocate del 2004/05 e quattro dopo le prime nove del 2005/06.

Quattro dei cinque punti conquistati dalla Feralpisalò nel torneo in corso sono arrivati in trasferta; i gardesani sono imbattuti nelle ultime due gare esterne di Serie B (1V, 1N), dopo avere perso tutte le tre precedenti nella competizione.

Si affrontano la squadra con la più alta precisione al tiro in questo campionato (il Catanzaro che vanta il 57% di conclusioni nello specchio) e la compagine con quella più bassa (Feralpisalò, 34%).

Nessun giocatore ha portato più punti alla squadra con i propri gol e assist rispetto a Jari Vandeputte nel campionato in corso: otto – frutto di cinque partecipazioni (tre reti, due assist) – al pari di Massimo Coda (ma con sette partecipazioni).

● Andrea La Mantia, a segno nelle ultime due partite di campionato, ha segnato finora a 31 squadre in Serie B dal 2016/17 (primo suo centro nel torneo cadetto); in caso di gol contro il Catanzaro, le avversarie contro cui l’attaccante della Feralpi è andato a bersaglio diventerebbero 32: meno soltanto di Alfredo Donnarumma e Massimo Coda nel periodo.

I giallorossi arrivano a questa partita dopo due vittorie consecutive lontano dalle mura amiche, una a Genova contro la Sampdoria, e l’altra a Bolzano prima della sosta.

La Feralpisalò ha invece raccolto finora soli cinque punti, frutto di una vittoria, due pareggi e ben sei sconfitte.

Foto: US Catanzaro 1929

Leggi altro

Ultimi contenuti

Contenuto della pagina...