giovedì 23 Maggio 2024

Il weekend degli Aquilotti: Primavera e U16 da urlo! L’Under 15 esce tra gli applausi

Condividi

Le formazioni Primavera e Under 16 dell’US Catanzaro chiudono la stagione nel migliore dei modi! La squadra di Zito ha battuto il Foggia per ben sei reti a zero, mentre i ragazzi di Spader hanno vinto cinque a uno in trasferta sul campo del Frosinone. Nella città laziale ha giocato anche l’U15 di Pezzano, che ha fermato la formazione di casa sull’uno a uno.

QUESTI I TABELLINI:

Termina con un netto 6-0 contro il Foggia il girone di andata degli Aquilotti di mister Besso, il quale ha sostituito in panchina mister Zito squalificato, che possono ora godersi la pausa natalizia dalla seconda posizione in classifica a soli cinque punti di distanza dalla capolista Avellino.

Primavera 3: Catanzaro 6-0 Foggia

Catanzaro: Grimaldi, Marcianò, Rizzo (36’ st Falco), Maiolo, Curulla, Belpanno (17’ st Angotti), Simeone (17’ st Gatto), La Fauci, Viotti (36’ st Khia), Rafele, Carnà (17’ st Bombaci)
A disposizione: Colella, Villari, Puccio, Perri, Perrotta, Muratore, Tedesco
Allenatore: F. Besso

Foggia: Russo, Delli Carri (26’ st Di Sibbio), Bellino (1’ st Colella), Pazienza, Castaldi, Cannone, Ianzano, Agnelli, Di Vitetro (11’ st Brizzi), Cenicola (11’ st Frazzano), Iddrissou
A disposizione: Vigilante, Catenaccio, Di Vito, Spera
Allenatore: M. Olivieri

Ammoniti: Curulla (C), Simeone (C)
Marcatori: 28’-37’ pt 5’ st Viotti (C), 11’ st Maiolo (C), 40’ st Di Sibbio aut. (F)

ZITO “Siamo decisamente soddisfatti del percorso fatto in questo girone d’andata. Siamo cresciuti molto attraverso il lavoro e le idee messe in questo gruppo, che ci hanno permesso di raggiungere tanti punti e tante vittorie attraverso buone prestazioni.
La gara di sabato è stata perfetta, dopo i primi 15 minuti, nella quale il Foggia ha provato a creare qualcosa, non c’è stata più partita con i ragazzi che sono stati in grado di essere aggressivi e capaci di controllare la gara. Il risultato è roboante non per demerito dei nostri avversari ma per merito della nostra prestazione”.

Nell’ultima gara del 2023 arriva una prestazione fantastica dei ragazzi di mister Spader, che si impongono con un netto 1-5 sul proibitivo campo del Frosinone.

Under 16: Frosinone 1-5 Catanzaro

Frosinone: Giora, Mirenzi (16′ st Iannone), Colafrancesco, Forni (23′ st Attanasio), Marini (16′ st Gafuri), Reali, Befani (23′ st Petraglia), Manghini (16′ st D’Amico), Giacomel (16′ st Carlopio), Mancini (16′ st Castellani), Carpentieri
A disposizione: Vaccaro, Danieli
Allenatore: L. Marsella

Catanzaro: Canino, D’Oppido, Miceli, Aloisio (38′ st Mancuso), Crispo (1′ st Raimondi), Grieco, Geraci (6′ st Fiorentino), Manfredi, Giovinazzo (31′ st Favarò), Mele (38′ st Morrone), Ferrise (38′ st Morelli)
A disposizione: Le Rose, Rotundo, Misiano
Allenatore: G. Spader

Marcatori: 1′ pt Geraci (C), 17′ pt Befani (F); 5′ st Manfredi (C), 27′ st Raimondi (C), 32′ st Mele (C), 39′ st Fiorentino (C)

SPADER“È stata una partita perfetta ma non facile, siamo riusciti ad andare in vantaggio subito creando tante occasioni per il raddoppio, ma dopo il gol del pareggio abbiamo avuto difficoltà facendo fatica a pressarli e a riconquistare il possesso della palla. Nella ripresa, cambiando il nostro sistema di gioco, siamo riusciti ad evitare che ci continuassero a mettere in difficoltà e siamo stati molto bravi a sfruttare le nostre caratteristiche per ottenere questo grande risultato.

Mi è piaciuta molto la personalità con qui abbiamo tenuto il pallino del gioco avendo la meglio su una squadra molto forte su un campo difficile. Avremmo potuto fare anche qualche gol in più, ma siamo felici di aver chiuso l’anno in questo modo, continuando con le buone prestazioni e facendo risultato contro una “grande” del torneo. Ciò ci aiuterà a lavorare con maggiore serenità e consapevolezza durante questo periodo di festa”.

Escono dal campo tra gli applausi i giallorossi, che con questo pareggio tornano a muovere la loro classifica prima della pausa.

Under 15: Frosinone 1-1 Catanzaro

Frosinone: Rosa G., Iacobelli, Frani, Grande, Obeid (13’ st Cacciotti), Sperduti, Taddei, Rosa R., Ionta, Caschera (29’ st Ricci), Carbone
A disposizione: Scordari, Valentino, Paniccia, Galimberti, Eluisi, De Angelis, Coccoluto
Allenatore: R. Olivera

Catanzaro: Maiolino, Calafiore (13’ st Aldi), Piccolo, Pellegrino, Parentela (13’ st Grosso), Drago, Zangari (35’ st De Dio), Sammarro (22’ st Scarano), Faragò (1’ st Costanzo), Bruno, Cavaliere (22’ st Furgiuele)
A disposizione: Alcaro, Suppa, Xu
Allenatore: M. Pezzano

Ammoniti: 33’ pt Frani (F), 3’ st Cavaliere (C), 8’ st Calafiore (C), 12’ st Parentela (C), 28’ st Taddei (F), 42’ st Furgiuele (C)
Marcatori: 22’ pt Zangari (C), 28’ pt Taddei (F)

PEZZANO“Oltre al pareggio finale, uscire dal campo tra gli applausi per la qualità del gioco espresso penso sia stata la più bella gratificazione, frutto del impegno profuso dai ragazzi durante le settimane di lavoro, con il risultato tenuto in vita grazie anche al rigore parato dal nostro portiere Alex Maiolino. Ora è fondamentale alzare ancora di più l’asticella e dare continuità di presentazione e di risultati”.

Foto: US Catanzaro 1929

Leggi altro

Ultimi contenuti

Contenuto della pagina...