mercoledì 24 Luglio 2024

Lo storico custode Alessio Potente: “Il Catanzaro è la mia seconda famiglia”

Condividi

Questa sera in Piazza Prefettura a Catanzaro è stata premiata la società dell’U.S. Catanzaro durante l’evento “Bell’Atmosfera-Tutti al centro”, presentato da Ivan Colacino e dalla giornalista Rosita Mercatante. Presenti per l’U.S. Catanzaro il direttore generale Diego Foresti, il direttore sportivo Giuseppe Magalini e il custode dello Stadio “Ceravolo” e jolly dello staff giallorosso Alessio Potente. Proprio quest’ultimo è stato protagonista di un bellissimo siparietto con il presentatore Colacino che ne chiedeva a gran voce l’immediato rinnovo. Gente come Alessio Potente fa bene al Catanzaro con il suo instancabile lavoro e amore verso la propria squadra che lo stesso ha definito con grande emozione come “una seconda famiglia”. Parole di elogio sono arrivate dal DG Foresti che ha detto: “Dico sempre che sono cinque Alessio Potente. Lo trovi qua, la, allo stadio, ovunque. Un ragazzo straordinario ed è stato il primo dei miei ragazzi con cui ho legato. Disponibilità al 100 per 100, cura il settore giovanile e tutti i ragazzi gli vogliono bene come un fratello maggiore. Ce ne vorrebbero tanti come lui”. Emozionato dicevamo Alessio Potente, abituato a lavorare dietro le quinte e a mandare avanti le cose, che ha risposto così alle parole del DG giallorosso: “Sono emozionato perchè non sono abituato a certe cose. Sono grande grazie al mio direttore Foresti e al DS Magalini. Vivo nella mia seconda famiglia che è il Catanzaro”. Momenti di grande attaccamento che fanno bene al Catanzaro che giovedì vedrà la sua ultima celebrazione con la festa ufficiale della società presso il Parco Commerciale “Le Fontane”.

Leggi altro

Ultimi contenuti