mercoledì 24 Luglio 2024

Morganti si presenta: “Catanzaro, ambizione e rispetto. Il settore giovanile è la chiave per il futuro”

Le sue dichiarazioni hanno evidenziato un forte impegno verso la crescita e la sostenibilità del club

Condividi

In occasione della conferenza stampa di presentazione dei nuovi direttori del Catanzaro, Paolo Morganti ha mostrato fin da subito la sua natura di manager esperto e competente. Le sue dichiarazioni hanno evidenziato un forte impegno verso la crescita e la sostenibilità del club, sottolineando l’importanza del rispetto delle persone e dei ruoli all’interno di una società ambiziosa.

Un manager a tutto tondo

“Mi trovo completamente a mio agio dietro la scrivania. Questa è la mia vera vocazione,” ha affermato Morganti. “A differenza di molti ex calciatori che continuano la loro carriera sportiva, ho scelto di percorrere la strada dirigenziale. In una società con grandi ambizioni, è fondamentale rispettare le persone e i ruoli che ciascuno ricopre.”

Focus sul settore giovanile

Morganti ha sottolineato l’importanza di investire nei giovani per garantire la sostenibilità del club. “Ho dedicato molta attenzione ai settori giovanili perché ritengo che la sostenibilità del club passi da lì. Non si tratta solo di competenze tecniche, ma anche di fornire servizi e infrastrutture adeguate ai giovani talenti. Abbiamo progetti ambiziosi che si concretizzeranno nel medio-lungo termine. La nostra società dispone di un capitale umano eccellente, con professionisti qualificati per portare avanti le nostre attività.”

Collaborazione ed empatia

Parole di elogio sono state riservate al collega Ciro Polito, nuovo direttore sportivo del Catanzaro. “Oggi vediamo tanti direttori sportivi con una vasta conoscenza di calciatori a livello globale, ma alla fine lavoriamo con le persone. È fondamentale entrare in empatia con loro, e Polito ha dimostrato questa capacità nel corso degli anni.”

Programmi per il ritiro

Morganti ha anche fornito dettagli sul prossimo ritiro della squadra. “Il raduno in città è fissato per il 14 luglio, e il 21 partiremo per Morgex, dove la squadra effettuerà 14 giorni di ritiro. Abbiamo già programmato diverse attività che verranno comunicate in seguito.”

Un impegno per il futuro

Concludendo la conferenza, Morganti ha ribadito l’impegno del club verso un futuro solido e ambizioso. “Abbiamo condiviso gli obiettivi generali con il direttore sportivo, e con il mister entreremo nei dettagli specifici. Siamo pronti a lavorare con dedizione per raggiungere risultati significativi e offrire soddisfazioni ai nostri tifosi.”

Sezioni

Leggi altro

Ultimi contenuti