mercoledì 24 Luglio 2024

Vivarini alla vigilia di Catanzaro-Monopoli: “Dopo la sconfitta non vediamo l’ora di scendere in campo”

Condividi

Alla vigilia di Catanzaro-Monopoli, mister Vincenzo Vivarini è intervenuto in conferenza stampa: “Non vediamo l’ora di scendere in campo – riporta tuttoc.com – perché, dopo la partita persa con la Viterbese, per noi metabolizzare una sconfitta è stata una cosa nuova. Abbiamo analizzato la gara, abbiamo visto la prestazione fatta, ci siamo accorti di cosa potevamo fare meglio. Siamo molto arrabbiati, sia io ma soprattutto i ragazzi. La partita l’avevamo preparata abbastanza bene ma il calcio è bello anche per questo, perché non riesci a razionalizzare quanto avviene in campo e il risultato è sempre figlio degli episodi. Ci dobbiamo ributtare con tutte le nostre forze su questa partita di domani, vogliamo dare il meglio di noi.

Col Monopoli sarà una partita differente dalle altre per tanti aspetti: troviamo una squadra in salute che arriva da 4 vittorie nelle ultime 5 con una sconfitta immeritata, una squadra che ha trovato l’assetto tattico ideale per i giocatori a disposizione, hanno un atteggiamento di squadra diverso dalle altre, che cura molto bene la fase di non possesso perché non ti fanno né giocare né respirare. Ci aspettiamo una squadra che ci aggredirà e proverà a fermare le nostre fonti di gioco. Penso che sarà una partita molto bella, non troveremo una squadra che alzerà le barricate.

La mia assenza in panchina causa squalifica? Abbiamo Andrea Milani che è capace e l’ha dimostrato in tantissime occasioni, non ci saranno problemi da questo punto di vista. La formazione? Con Brighenti squalificato c’è Fazio che ci darà tanta affidabilità, ci tiene tanto. Poi c’è anche Gatti nel caso ce ne fosse il bisogno. Abbiamo fatto un discorso a tutta la squadra, soprattutto a chi ha avuto problemi come Bombagi e Rolando, perché la rosa è davvero tutta importante. Bombagi non è al massimo ma è molto disponibile, molto preso dal progetto come tutti. Se ci sarà bisogno, lo utilizzeremo.

Mese decisivo del campionato? L’avevamo già detto tempo fa che febbraio-marzo è il periodo più importante della stagione. Ma non pensiamo alle prossime gare (compreso il derby col Crotone NdR), dobbiamo pensare solo a domani. Massima attenzione a questa gara”.

Foto: US Catanzaro 1929

Leggi altro

Ultimi contenuti