mercoledì 24 Luglio 2024

Il Catanzaro accoglie Volpe, un gioiello grezzo pronto a splendere. Il focus

Nato a Napoli nel 2002 e cresciuto nel settore giovanile del Potenza, Volpe ha mostrato sin da giovane un grande potenziale

Condividi

Giovanni Volpe sarà il primo acquisto del Catanzaro nella nuova era sotto la direzione sportiva di Ciro Polito. Nato a Napoli nel 2002 e cresciuto nel settore giovanile del Potenza, Volpe ha mostrato sin da giovane un grande potenziale, tanto da attirare l’attenzione di club di categorie superiori.

Volpe: Gli inizi promettenti e il gol al Catanzaro

Volpe fa il suo esordio in prima squadra a soli 17 anni, dopo una stagione trascorsa tra la Primavera e la prima squadra del Potenza. Già alla sua prima partita di campionato, nella stagione 2019/20, segna un gol al primo minuto proprio contro il Catanzaro, allora allenato da Antonio Calabro. Questo exploit iniziale mette subito in evidenza le sue qualità atletiche, la buona lettura del gioco, la propensione nel saltare l’uomo e un buon tiro. La rete, frutto di una perfetta combinazione di tempismo e intuizione, evidenzia un giovane con un potenziale enorme.

La crescita e le difficoltà

Dopo l’esordio scintillante, Volpe continua a mostrare il suo talento anche nelle partite successive, come quella contro la Casertana, dove fornisce un assist decisivo. Tuttavia, la stagione è segnata da cambiamenti tecnici: con l’arrivo di Eziolino Capuano, Volpe viene schierato come seconda punta, ruolo che sembra limitare il suo rendimento. Nonostante le difficoltà, continua a essere una promessa del Potenza, ma la mancanza di continuità nelle prestazioni comincia a far emergere i primi dubbi.

Capuano, noto per la sua rigidità tattica, non riesce a sfruttare appieno le caratteristiche di Volpe, il cui gioco dinamico e creativo mal si adatta al sistema di gioco del nuovo tecnico. La giovane età e l’inesperienza del giocatore non aiutano a mantenere alta la performance, e Volpe comincia a perdere minuti in campo, rimanendo spesso in panchina o entrando a partita in corso senza riuscire a lasciare il segno.

La stagione della consacrazione

La stagione 2022/23 segna un punto di svolta nella carriera di Volpe. Con il ritorno di Giuseppe Raffaele sulla panchina del Potenza, il giovane viene riposizionato come esterno sinistro in un centrocampo a cinque, ruolo che sembra valorizzare meglio le sue qualità. Volpe inizia a guadagnare fiducia e continuità nelle prestazioni, culminando con una serie di gol e assist che lo rilanciano come uno dei talenti emergenti della Serie C.

L’intuizione di Raffaele si rivela fondamentale: Volpe, schierato come esterno sinistro in un centrocampo a cinque, trova finalmente la sua dimensione ideale. Le sue qualità atletiche e tecniche emergono con prepotenza, permettendogli di mettere in mostra le sue capacità nel dribbling, nel tiro e nella creazione di occasioni da gol. La fiducia ritrovata e la stabilità tattica gli permettono di esprimersi al meglio, diventando un punto di riferimento per la squadra.

La stagione 2023/24: Record personale

L’ultima stagione, la 2023/24, è stata quella della consacrazione a livello personale per Volpe, che ha giocato ben 36 partite per un totale di 2259 minuti, segnando 6 reti e fornendo due assist, stabilendo così il suo record personale. Questo exploit ha attirato nuovamente l’attenzione di club prestigiosi, incluso il Catanzaro. Volpe è tornato sotto i riflettori, dimostrando di essere un talento da seguire con attenzione e di avere ancora molto da offrire.

La crescita costante di Volpe durante questa stagione è stata evidente: il giovane attaccante ha mostrato una maturità e una consapevolezza dei propri mezzi che hanno impressionato gli addetti ai lavori. La sua capacità di adattarsi a diversi ruoli offensivi, la determinazione e la resilienza dimostrate nei momenti difficili hanno contribuito a consolidare la sua reputazione come uno dei talenti emergenti più promettenti del calcio italiano.

Il futuro di Volpe al Catanzaro

Ciro Polito, nuovo direttore sportivo del Catanzaro, ha individuato in Volpe un rinforzo ideale per la squadra giallorossa. Polito, che ha un occhio esperto per i giovani talenti, ha avviato i contatti per assicurarsi il classe 2002. Volpe, con le sue qualità tecniche e la capacità di giocare in più ruoli offensivi, rappresenta un tassello importante nel progetto di ricostruzione del Catanzaro.

Giovanni Volpe è pronto per una nuova avventura con il Catanzaro, dove avrà l’opportunità di continuare la sua crescita e dimostrare il suo valore in un campionato competitivo come la Serie B. Con la fiducia di Polito e l’ambiente giusto, Volpe potrebbe diventare uno dei protagonisti della prossima stagione. Il suo percorso, fatto di alti e bassi, di sfide e di successi, lo ha reso un giocatore maturo e determinato, pronto a cogliere ogni opportunità per affermarsi definitivamente nel calcio professionistico.

La storia di Volpe è un esempio di come il talento, la determinazione e la capacità di adattarsi possano fare la differenza nella carriera di un giovane calciatore. Con il supporto di Polito e del Catanzaro, Volpe ha tutte le carte in regola per scrivere un nuovo capitolo di successi e diventare una delle stelle emergenti del calcio italiano.

Informazioni: https://x.com/lst_glc/status/1648378377907191968

Sezioni

Leggi altro

Ultimi contenuti