sabato 18 Maggio 2024

Finisce pari allo stadio “Ezio Scida” l’attesa sfida che apre ai giallorossi sempre di più le strade della serie B. La cronaca del match

Condividi

CROTONE-CATANZARO 1-1 (54′ Mogos, 72′ Verna)

Finisce pari allo stadio “Ezio Scida” l’attesa sfida tra il Crotone e il Catanzaro che apre ai giallorossi sempre di più le già consolidate strade della serie B. Gara equilibrata e molto corretto tra due squadre che meritano di essere ai vertici della categoria. Il Catanzaro dopo lo svantaggio l’ha ripresa da grande squadra uscendo da questa trasferta con un punto importante in ottica della matematica promozione in B. Minuto di silenzio in ricordo delle vittime della tragedia di Cutro, stadio pieno ma non quanto poteva essere con la presenza dei tifosi del Catanzaro per numeri totali e spettacolo.

Al 5′ tiro di D’Errico di poco alto sopra la traversa per il primo squillo del Crotone. Un minuto dopo ci prova Chirico’ con la sua solita giocata ma il tiro è centrale e preda di Fulignati in due tempi. Al 13′ qualche scaramuccia in area crotonese e gioco fermo per circa un minuto. Il Catanzaro va dal corner per cinque volte consecutive ripetutamente dagli sviluppi di un tiro pericoloso di Vandeputte. Ancora il belga al 17′ ma la sua rasoiata finisce di poco a lato alla destra di Dini. Al 20′ solita sterzata di Biasci che si libera al tiro ma la sua conclusione è alta. Al 22′ D’Errico si libera benissimo del diretto avversario ma il suo ottimo tiro è leggermente deviato in angolo. Al 25′ Vandeputte, il più pericoloso dei suoi, lancia un missile dalla distanza ma Dini respinge in angolo. Un minuto dopo occasionissima per il Catanzaro con Martinelli e palla che sfiora il palo di un nulla. Il Crotone prova spesso a inserirsi dalla sinistra con D’Errico spesso pericoloso. Alla mezz’ora il Catanzaro affonda dalla sinistra con Vandeputte che la mette in mezzo con la sfera che attraversa l’area senza nessuna deviazione decisiva. Un minuto più tardi Guido Gomez ci prova da fiori area ma il suo tiro è strozzato e termina sul fondo. Al 35′ tiro a giro di Iemmello, su sponda di Biasci, ma è facile preda di Dini. Al 38′ va a segno Tribuzzi di testa in area ma è tutto fermo. Offside! Il Catanzaro risponde con Biasci dal limite dell’area. Alto e fuori misura! Buon momento del Crotone e continui capovolgimenti di fronte portano D’Errico al tiro respinto da Brighenti e il Catanzaro ad un’azione manovrata in cui si poteva fare decisamente di meglio. Termina così il primo tempo. Avvio di ripresa scoppiettante per il Catanzaro con la traversa di Vandeputte al 4′ di gioco su un’ottima ripartenza. Al minuto 8 numero fantastico di Iemmello che libera al tiro Vandeputte che spara alto. Che peccato per il Catanzaro. E al goal mancato ecco il vantaggio del Crotone che non ti aspetti con con la sassata di Mogos in area di rigore che porta in vantaggio i suoi e fa esplodere lo “Scida”. Vivarini mischia le carte inserendo Pontisso e Brignola per Situm e Ghion per dare una svegliata ai suoi. Il Crotone è sempre pericoloso con le iniziative di Chirico’ e lo “Scida” si accende. Al 27′ un bolide di Verna dalla distanza, quasi come a Messina, riporta il Catanzaro in parità forse nel momento più difficile della partita. Si accende anche Brignola a seguire con una conclusione dalla distanza e con un tap in area, su assist di Scognamillo, che finisce alto sopra la traversa. Si va verso il 40′ e ancora lo sgusciante Brignola mette in crisi la retroguardia con un cross tagliente che attraversa tutta l’area di rigore senza deviazione decisiva degli avanti ospiti. Quattro i minuti di recupero finali ma senza emozioni fino al triplice fischio. Termina 1 a 1 tra Crotone e Catanzaro. Giovedì si torna subito in campo con i giallorossi che ospiteranno al “Ceravolo” il Monterosi alle 17.30 mentre il Crotone farà visita all’Andria, reduce dalla sfida di Monopoli.

IL TABELLINO AL FISCHIO D’INIZIO

CROTONE 4-3-3 Dini; Mogos, Golemic, Cuomo, Tribuzzi, Vitale, Petriccione; Chiricò, D’Errico, Gigliotti; Gomez. Allenatore: Zauli

CATANZARO 3-5-2 Fulignati; Martinelli, Brighenti, Scognamillo; Situm, Sounas, Ghion, Verna, Vandeputte; Iemmello, Biasci. Allenatore: Vivarini

Arbitro: Michele Giordano di Novara
Assistente 1: Federico Votta di Moliterno
Assistente 2: Davide Stringini di Avezzano
Quarto Ufficiale: Emanuele Frascaro di Firenze

Note: spettatori: Biglietti n 2.594, incasso 34.411,00, abbonati n 3.422, rateo 11.855,62,
Totale titoli 6.016, incasso 46.266,62

Leggi altro

Ultimi contenuti

Contenuto della pagina...