sabato 18 Maggio 2024

Virtus Francavilla-Catanzaro 2-4: Le pagelle di Aurelio Fulciniti

Condividi

Sala 6- – Non ha grosse responsabilità sui due gol subiti, ma nel complesso non appare sicurissimo. Paga lo scotto di chi ha fatto da riserva per tutta la stagione, ma ci può stare. 

Gatti 7 – Un’altra grande prestazione di qualità e sostanza. Chiude con classe e decisione tutti gli spazi. 

Fazio 5.5 – Per buona parte della gara si disimpegna tranquillamente, ma nella ripresa perde di vista due volte Patierno e sono due gol subiti, evitabili. 

Scognamillo 7.5 – Solido in difesa, con almeno due chiusure da antologia, e sempre presente in fase di attacco. 

Tentardini 6.5 – Partita a due facce: grandioso nel primo tempo, sia in fase difensiva che offensiva, ma poi nella ripresa subisce oltremodo Cisco, e da lì nascono le azioni dei due gol subiti (Dal 60’ Rolando 7 – Una perla il suo cross per Curcio che consente al Catanzaro di tornare in vantaggio). 

Pontisso 7.5 –Atra prestazione da incorniciare per qualità e quantità. A questo c’è da aggiungere la costanza di rendimento che non ha pause (Dall’85’ Cinelli n.g.). 

Ghion 7.5 – Corsa, qualità, tocco e lanci di prima classe. La sua tecnica al servizio della squadra porta sempre pezzi pregiati in cabina di regia. 

Curcio 9 – Che fosse un attaccante di razza e dotato di grandi mezzi tecnici l’abbiamo sempre saputo, ma stavolta ci ha mostrato tutto il repertorio. Bravo a cogliere l’attimo buono, forte di testa e sempre pronto per la girata in porta da centravanti puro. Porta a casa con merito il pallone. Non spetta solo a noi dirlo, ma sarebbe da riconfermare anche nella serie cadetta. 

Brignola 6 – Non ha molte occasioni per esprimersi, nel primo tempo, ma ha un’attenuante nel fatto che nella sua zona si gioca poco. Esce a inizio ripresa (Dal 46’ Katseris 7 – Dinamico e propositivo, con un ottimo cross serve l’assist del 4-2 a Curcio). 

Biasci 6.5 – Porta grinta, velocità e scompiglio da par suo su tutto il fronte d’attacco (Dal 67’ Bombagi n.g.). 

Cianci 7 – Un lottatore come sempre, su ogni pallone. Segna un buon gol di testa, un po meno bene al tiro, ma ormai la sua specialità è il gioco aereo (Dal 46’ Iemmello 5.5 – Ha una buona occasione, ma perde il tempo di gioco e spreca tutto).

All. Vivarini 9 – Il Catanzaro non perde un colpo e vuole battere più record possibili. E Vivarini motiva a dovere la squadra, dimostrando a tutti che si può fare qualsiasi tipo di turn-over ma questa squadra rimane sempre e comunque una corazzata. Alla prossima.  

Leggi altro

Ultimi contenuti

Contenuto della pagina...