domenica 19 Maggio 2024

Vivarini a fine campionato: “Dolce sconfitta a Potenza. Ora la Supercoppa”

Condividi

Le parole del tecnico del Catanzaro Vincenzo Vivarini al termine del campionato, nell’immediato post gara in quel di Potenza. Ecco le sue dichiarazioni: “Io accetto malvolentieri le sconfitte. Mi scoccia e anche tanto. Ma mai così dolce come quella di oggi. Nella partita, come col Foggia, abbiamo perso qualcosa in brillantezza e motivazione che ti porta a non subire. Oggi venendo meno tante attenzioni abbiamo subito qualcosa. Bisogna dare merito anche al Potenza che ha due attaccanti come Murano e Caturano è tanta roba per la categoria. Abbiamo sofferto il loro lavoro. Noi facciamo tesoro dei nostri errori. Ci serviva per affrontare al meglio la Supercoppa. Parliamo con la squadra e aggiustiamo alcune cose. Oggi ho dovuto rimettere in campo Verna e Situm per recuperare minutaggio in vista di domenica, stessa cosa per Biasci. In settimana vediamo le condizioni di tutti, i più motivati e in forma scenderanno in campo. Anche Brighenti è tornato in campo dopo un mese mentre Martinelli l’ho riservato sul sintetico che perchè ha avuto qualche problemino. Di cattiverie ne ho ricevute tante e questa vittoria mi ripaga tantissimo, soprattutto perchè avvenuta a Catanzaro perchè si sente quando si vince. Potevo avere di più, sento che potevo fare molto meglio e adesso ce lo riprendiamo. Non smetterò mai e poi mai di evidenziare il fiume giallorosso sulle trasferte fatte in stagione. C’era sempre la gente di Catanzaro, come qui a Potenza. Sempre uno spettacolo sportivo, correttezza e rispetto degli avversari. Uno sport è uno spettacolo e Catanzaro lo ha dimostrato. Iemmello? Record raggiunto e siamo contenti. Volevamo superarlo anche a De Florio. Avevamo preparato anche gli schemi per far segnare Brighenti”.

Foto: US Catanzaro 1929

Leggi altro

Ultimi contenuti

Contenuto della pagina...