giovedì 23 Maggio 2024

Vivarini vuole coppa e… il rinnovo! Fumata bianca vicina. Prevendita fiacca verso la Feralpi poi sarà festa con il bus scoperto

Condividi

Prevendita a rilento in vista della prima gara di Supercoppa domani contra la Feralpi Salò. 6711 ticket staccati poco dopo le 20 di questa sera ma c’è ancora domattina fino a inizio gara per una bella impennata per una bella cornice di pubblico anche domani al “Ceravolo”. Prevista una coreografia degna della vittoria del campionato in questa stagione, come anticipato dagli Ultras Catanzaro 1973 con un apposito comunicato, che sarà l’antipasto prima della gara a cui seguirà poi la festa per le vie della città con il bus scoperto. Alla vigilia della gara ha parlato il tecnico giallorosso Vincenzo Vivarini che, nonostante l’andamento a rilento sulla questione rinnovo, sarà sicuramente il tecnico del Catanzaro anche per la prossima stagione. Prossima settimana la fumata bianca decisiva, dopo gli incontri già avvenuti e a cui ne seguiranno altri fino al sì definitivo. A fari spenti anche una chiacchierata con il presidente Noto questa sera fuori dalla sede del club e dove non sono mancati un abbraccio e uno scambio di sorrisi. In conferenza stampa il tecnico di Ari ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “La squadra sta bene. Abbiamo fatto una settimana di lavoro ritrovando le motivazioni dopo un mese e mezzo di festeggiamenti. Non siamo quelli di un mese e mezzo fa ma stimola molto la sfida contro queste altre due grandi squadre. Feralpi squadra attrezzata e quadrata con giocatori validi. Hanno una metodologia di gioco diverso dal girone C. E’ stato divertente preparare questa gara con dei lavori diversi. Proporre alla squadra delle novità riaccende le motivazioni. Ci teniamo a fare bene. La Feralpi, conoscendo il loro tecnico che saluto e che stimo molto, è una squadra equilibrata con gli stessi goal subiti. Sarà divertente giocarci e uno spettacolo per il pubblico. Abbiamo valorizzato anche chi ha giocato meno, ad esempio Cianci che ha la media realizzativa più alta di tutta la squadra e sono contento per lui. Ha fatto 7 goal ed ha avuto un rendimento altissimo. Idem per Curcio. Questa è una cosa bella, anche Pontisso ha dimostrato grandi qualità. Queste sono gare con motivazioni con squadre importanti ma sono gare a sé. L’anno prossimo sarà altra storia. L’ultima in casa? Annata difficile da ripetere però io penso che nella mia vita sono stato molto ottimista. Si può fare ancora meglio!”

Foto: US Catanzaro 1929

Leggi altro

Ultimi contenuti

Contenuto della pagina...