giovedì 23 Maggio 2024

Prato del Ceravolo spelacchiato e incolore? Vi spieghiamo perché

Condividi

Che succede al prato del Ceravolo? È la domanda che si stanno ponendo i tifosi giallorossi. Al momento lo stesso si presenta infatti completamente spelacchiato, incolore. Qualcuno si è preoccupato, ma niente paura, procede tutto secondo programma. È stata infatti rasa praticamente a zero l’erbetta tipo gramigna che era stata piantumata nei frenetici giorni di agosto, e si sta procedendo alla semina del “loietto” un tipo di erbetta sempre verde ideale per la stagione invernale. Tutto ciò per prevenire l’ingiallimento naturale della gramigna, che invece sarà ripiantata nuovamente in primavera. Massima attenzione e cura quindi per il prato del Nicola Ceravolo, che sarà di nuovo pronto per il prossimo 13 ottobre, giorno del ritorno di una nazionale di calcio a Catanzaro dopo qualche decennio. È infatti in programma Italia-Polonia under 20, con la nazionale azzurra che sicuramente annovererà tra i titolari il nostro Luca D’Andrea e che, ricordiamolo, non più di un paio di mesi fa è giunta alla finale per il titolo mondiale, persa contro l’Uruguay.

Leggi altro

Ultimi contenuti

Contenuto della pagina...