martedì 18 Giugno 2024

Cremonese, il ds Giacchetta: “Confrontarsi con il Catanzaro non è facile, ma possiamo farcela”

Condividi

Dopo il pareggio per 2-2 contro il Catanzaro, il direttore sportivo della Cremonese, Simone Giacchetta, ha condiviso le sue riflessioni su Radio Radio Lo Sport. Ecco cosa ha dichiarato:

Rimpianti e cambiamenti

“Certamente ci sono rimpianti per non aver iniziato la stagione con Stroppa. – riporta CuoreGrigiorosso.com Il cambio in panchina ha comportato una trasformazione nella gestione del gioco. Stroppa ci ha permesso di rimontare molte posizioni in classifica”, ha spiegato Giacchetta, riconoscendo l’impatto positivo del nuovo allenatore.

Il livello del campionato

Giacchetta ha sottolineato l’elevato livello competitivo della Serie B: “Il campionato è molto difficile, con molte squadre che hanno proprietà straniere e grandi investimenti. Noi siamo mancati nel fare lo strappo decisivo dopo una grande rincorsa, ma abbiamo ancora la possibilità di andare in Serie A”.

L’avversario: Il Catanzaro

Riguardo agli attuali playoff, Giacchetta ha lodato il valore del Catanzaro: “Siamo capitati contro un avversario molto competitivo, con un grande allenatore e una squadra che gioca insieme da due anni, conoscendosi a memoria. Confrontarsi con squadre così non è facile, ma abbiamo dimostrato di potercela fare”.

La fiducia in Stroppa

Infine, Giacchetta ha espresso grande fiducia nel lavoro di Stroppa: “Anche noi abbiamo un grande allenatore che ci ha dato una marcia in più e delle certezze. Porteremo questa fiducia anche nella partita di sabato sera”.

La Cremonese si prepara quindi per il match di ritorno contro il Catanzaro con determinazione e consapevolezza, pronta a dare il massimo per raggiungere la finale dei playoff e continuare a sognare la promozione in Serie A.

Leggi altro

Ultimi contenuti

Contenuto della pagina...