martedì 18 Giugno 2024

Cremonese, Tsadjout: “Il pareggio di Catanzaro un ottimo risultato. Grazie ai numerosi sostenitori”

L'attaccante ha realizzato la prima rete grigiorossa nella trasferta di Catanzaro, e ora guarda con ottimismo alla partita decisiva di sabato

Condividi

Frank Tsadjout, attaccante della Cremonese, ha incontrato la stampa nella tarda mattinata di oggi per parlare della prossima sfida di ritorno dei playoff di Serie B contro il Catanzaro. L’attaccante ha realizzato la prima rete grigiorossa nella trasferta di Catanzaro, e ora guarda con ottimismo alla partita decisiva di sabato.

Le parole di Tsadjout sulla partita di andata

Tsadjout ha espresso rammarico per il pareggio ottenuto nella partita di andata, ma ha anche sottolineato il valore del risultato considerando il difficile ambiente del “Ceravolo”. “Purtroppo, per come si era messa la partita dopo il gol di Daniel, c’era la sensazione che avremmo potuto portare a casa la partita in maniera diversa, ma il pareggio non è un buon risultato. Giocare su un campo difficile come quello di Catanzaro, con tanti tifosi che hanno dato una grande spinta alla squadra, rende il pareggio un ottimo risultato”, ha dichiarato Tsadjout. Ha inoltre ringraziato i sostenitori cremonesi che, nonostante la trasferta fosse complicata e si giocasse durante la settimana, sono arrivati al “Ceravolo” per fornire il loro supporto: “Noi vogliamo ringraziare i numerosi sostenitori che ci hanno dato un’enorme mano nell’ottenere un risultato che ci offre la possbilità di arrivare a sabato avendo buone possibilità di passare il turno”.

L’importanza del supporto dei tifosi

Riflettendo sull’incontro di andata, Tsadjout ha sottolineato l’importanza del supporto dei tifosi: “Adesso avremo dalla nostra il supporto di 11/12 mila spettatori che come noi inseguono un sogno da realizzare insieme. Noi calciatori faremo di tutto per farci trascinare dal tifo della nostra gente”. Ha anche menzionato quanto l’impatto ambientale possa influenzare una partita, e si aspetta che i tifosi della Cremonese creino un’atmosfera altrettanto coinvolgente allo Stadio Zini.

La stagione e l’unità del gruppo

Parlando della stagione in corso, Tsadjout ha evidenziato l’importanza della coesione del gruppo: “È stata una stagione con momenti alti e bassi, dove c’è stata una costante: il desiderio di tutto il gruppo di portarla a termine raggiungendo qualcosa di incredibile. Non dobbiamo dimenticare che non è mai facile, dopo una retrocessione, ricostruire le basi per fare qualcosa di importante. Ci siamo riusciti proprio perché all’interno del gruppo ci sono state sempre coesione e unità d’intenti.”

L’approccio alla partita di ritorno

Tsadjout ha poi discusso della prossima sfida contro il Catanzaro, prevedendo una partita intensa: “Il Catanzaro giocherà la partita della vita e, nello stesso tempo, dall’altra parte ci sarà una Cremonese forte delle sue qualità e del fatto di giocare in casa. È nelle nostre corde portare a casa il risultato”. Ha inoltre parlato del clima positivo nello spogliatoio e della consapevolezza della squadra dell’importanza di questa partita.

La stagione personale di Tsadjout

Riguardo alla sua stagione, Tsadjout ha detto: “È stata una stagione abbastanza complicata nella prima parte di campionato, dove ho sempre cercato di farmi trovare pronto. Accanto a me ci sono giocatori come Daniel e Coda che sono di grande qualità, ma in cuor mio sapevo che prima o poi avrei dato il mio apporto. Adesso sto riuscendo ad avere più minuti, d’altronde nel corso della stagione è normale vivere diversi momenti perché tutti sono chiamati a dare il loro contributo.”

La Cremonese è pronta a dare il massimo nella sfida contro il Catanzaro, con Tsadjout e i suoi compagni determinati a raggiungere un risultato positivo che possa portarli alla finale dei playoff di Serie B.

Leggi altro

Ultimi contenuti

Contenuto della pagina...